Il volontariato: un’esperienza che aiuta a crescere

Anche quest’anno gli alunni/e delle Marcelline hanno deciso di “fare del bene”: un gruppo di quaranta ragazzi e ragazze hanno dato la loro disponibilità ad offrire un po’ del loro tempo libero.
La parola d’ordine è “aiutare il prossimo” e l’importante è avvicinare le persone con un sorriso, senza giudicarle ne’ criticarle.
Tutti possono provarci, anche se non sempre è facile; certo è che grazie a questa esperienza i giovani crescono positivamente dal punto di vista umano: imparano ad apprezzare ciò che hanno; capiscono meglio il prossimo; scoprono che la felicità non è data dal denaro o dall’età; scoprono anche “il peso delle parole”: una sola parola a volte può rallegrare l’intera giornata ad una persona.
“Be the change you wish to see in the world.” _Gandhi.

Il video del nostro lavoro: http://youtu.be/qE6yPuJuuls

 

© Pansoni Caterina, II Liceo Linguistico

© Cristina Senoner, II Liceo LInguistico

© Suor Maria Grazia Cazzato, responsabile del progetto

 

///

Advertisements

Il volontariato nella nostra scuola

6 thoughts on “Il volontariato nella nostra scuola

  1. Thank you for this post! My advise to you is: be the change you want to see in the world, because we need it! And that’s amazing how a smile, a word can change the day of a person.

    Reply
  2. Siete fantastiche a dare il vostro contributo a una causa cosi nobile. Non cesserà mai il bisogno di un aiuto ed è molto importante iniziare a concepire queste idee già da ragazze. Inoltre credo che la frase di Gandhi sia molto azzeccata per voi.

    Reply
  3. My advise is: the best way to find yourself is to lose yourself in the service of others!
    We need to help people to find ourself and that’s a really amazing feeling.
    Volunteering can change our and people life.

    Reply
  4. I think this is a very nice video, because it is full of happiness and you can see it in the smiles and in the eyes of this people. I think we should spend some time with people who need help or just a little bit of love,and we can do it thanks the “Volontariato”

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s